Dramma migranti in Bosnia

Dramma migranti in Bosnia

Riguardo la difficile situazione dei migranti in Bosnia Erzegovina, riportiamo l’articolo della Caritas Tarvisina sullo stato delle cose e in particolare su come sostenere le iniziative in essere.

In sintesi, Caritas Italiana sconsiglia a tutti di raccogliere articoli di qualsiasi tipo in Italia da mandare in Bosnia Erzegovina, perché non sono utili in questa fase. Chi decidesse comunque di farlo, sappia che né Caritas Italiana né le Caritas della Bosnia Erzegovina potranno sono disponibili a riceverle o a gestirle.
È possibile sostenere gli interventi di Caritas Italiana attraverso Caritas Tarvisina.  Puoi fare la tua donazione attraverso bonifico bancario o carta di credito (causale “Rotta balcanica”).

Puoi fare la tua donazione attraverso BONIFICO BANCARIO:
Iban: IT05 G 08399 12000 000000332325
Intestato a Diocesi di Treviso – Caritas Tarvisina.
 
Se vuoi avere la possibilità di usufruire delle detrazioni fiscali previste dalla legge* fai la donazione al nostro braccio operativo Servitium Emiliani ONLUS:
Iban: IT55 H 08399 12000 000000318111
Intestato a Servitium Emiliani ONLUS, braccio operativo di Caritas Tarvisina.

Dal sito di Caritas Tarvisina si può effettuare la donazione anche con carta di credito.

Lascia un commento