Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per nascondere questo avviso e accettare di utilizzare i cookie clicca sul pulsante OK. 

ISTITUZIONE DELLA COLLABORAZIONE PASTORALE DI MUSILE DI PIAVE

Musile, Chiesanuova, Millepertiche, Caposile, Passarella, Santa Maria di Piave CON GIOIA ANNUNCIAMO CHE DOMENICA 2 DICEMBRE TUTTE LE NOSTRE PARROCCHIE SONO INVITATE DAL VESCOVO A TREVISO PER L'ISTITUZIONE UFFICIALE DELLA COLLABORAZIONE DI MUSILE DI PIAVE.
Read more...

PARROCCHIA DI MUSILE

PARROCCHIA DI MUSILE DI PIAVE (836 – 1924) Mons. Prof. Sac. Costante Chimenton -Treviso 1924 La Chiesa di  S. Donato in Musile Sul Piave E Ruinis Pulchriores: La Chiesa di  S. Donato in Musile Sul Piave  
Read more...
 Of 2
  • 1
  • 2
Previous Next

AVVIO DELL'ANNO PASTORALE

Il mese di settembre vede ripartire l’ordinaria vita pastorale che viene celebrata nel tradizionale appuntamento diocesano di AVVIO DEL NUOVO ANNO PASTORALE, presieduto da mons. Vescovo, e fissato per VENERDÌ 23 SETTEMBRE ALLE 20.30, NEL TEMPIO DI SAN NICOLÒ – TREVISO. Interverrà per l’occasione il dott. Giovanni Grandi, presidente dell’Azione Cattolica di Trieste e professore di Antropologia applicata presso l’Università degli Studi di Padova. Mons. Vescovo indicherà quindi il cammino per quest’anno della nostra Chiesa. Assieme ai sacerdoti sono invitati alla celebrazione i membri dei Consigli delle Collaborazioni Pastorali e dei Consigli pastorali parrocchiali, i collaboratori parrocchiali, i membri delle associazioni e dei movimenti.
Unitamente alla ripresa dell’anno pastorale, sono programmate DUE CELEBRAZIONI GIUBILARI diocesane, entrambe in Cattedrale a Treviso:
- sabato 1 ottobre, ore 15.30: Giubileo dei catechisti. Vi aspettiamo.
- domenica 9 ottobre, ore 15.30: Giubileo delle persone con disabilità. Vi aspettiamo. 

A.C.R. MUSILE

Carissimi Genitori e Carissimi Ragazzi, anche quest’anno ritorna l’Acr, pronta a CIRCOndarci di GIOIA. Le attività riprenderanno domenica 23 Ottobre e ci condurranno nell’affascinante mondo del circo, come sinonimo di “comunità-chiesa” che porta il suo spettacolo in giro per il mondo per seguire la propria missione: portare un sorriso a tutte le persone che incontreranno.
La raccolta adesioni avverrà in oratorio a Musile domenica 9 ottobre e domenica 16 ottobre a partire dalle 10.30. All’adesione basterà fornire il nome e la classe di appartenenza di vostro/a figlio/a ed un vostro recapito telefonico (la quota di adesione verrà raccolta in seguito).Per maggiori informazioni circa il tema dell’anno, gli orari, le tipologie di attività proposte, il metodo educativo, e l’associazione vi invitiamo a prendere il depliant agli ingressi della chiesa, a consultare il sito della Collaborazione o a contattare i seguenti recapiti:Giulia Muffato (per le elementari): 3461400392; Giacomo Pavan (Per le medie): 3463227471; Rosanna Rosada: 3927671174. 

EMERGENZA TERREMOTO CENTRO ITALIA DOMENICA 18 SETTEMBRE: COLLETTA IN TUTTE LE CHIESE D’ITALIA

terremoto cntro italia 2016Forti scosse telluriche nella notte del 24 agosto u.s. hanno causato vittime e danni ingenti nelle province di Rieti, Ascoli Piceno e di Fermo, in modo particolare nei centri di Accumuli (Rieti), Arquata del Tronto (Asco- li Piceno) e Amatrice (Rieti). La Conferenza Episcopale Italiana esprime vicinanza alle popolazioni colpite e stanzia 1 milione di euro dai fondi dell’otto per mille.

Caritas Italiana si è prontamente attivata per coordinare le azioni di sostegno.

«La Chiesa che è in Italia – scrivono in un comunicato i Vescovi italiani – si raccoglie in preghiera per tutte le vittime ed esprime fraterna vicinanza alle popolazioni coinvolte in questo drammatico evento».

Caritas Italiana si è subito attivata con i suoi operatori sul posto per coordinare gli sforzi delle Caritas coinvolte e di quelle che hanno già offerto disponibilità ad intervenire da tutta Italia e anche dall’e- stero. In stretto contatto con i delegati regionali delle Marche e del Lazio, in cui ricadono i principali centri colpiti dal sisma, Caritas Italiana cerca di farsi prossima con il sostegno materiale, valutando in questa prima fase le esigenze che emergono nelle comunità provate dal sisma.

La Presidenza della CEI ha inoltre indetto UNA COLLETTA NAZIONALE, da tenersi in tutte le Chiese italiane il 18 settembre 2016, in concomitanza con il 26° Congresso Eucaristico Nazionale, come frutto della carità che da esso deriva e di partecipazione di tutti ai bisogni concreti delle popo- lazioni colpite.

E’ possibile fare un’offerta a Caritas Tarvisina (causale “Terremoto Centro Italia 2016”) tramite:

  • —  versamento in banca Credito Trevigiano Iban: IT04 H 08917 12000 029003332325 intestato a Diocesi di Treviso - Uff. Caritas, via Venier n° 50 - 31100 Treviso

  • —  versamento in posta c/c n° 17952318 intestato a Caritas Tarvisina via Venier n° 50 – 31100 Treviso

  • —  versamento presso gli uf ci Caritas, in via Venier n° 50 a Treviso (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12).

    Per la deducibilità scale:

    versamento in banca Credito Trevigiano Iban: IT57H0891712000029003332341 intestato a Ca- rità Diocesana di Treviso - ONLUS – via Venier, 50 - 31100 Treviso

    versamento in posta c/c n° 61962726 intestato a Carità Diocesana di Treviso - ONLUS – via Venier, 50 - 31100 Treviso 

Scarica il Comunicato Ufficiale

CIRCOndati di GIOIA con l’ACR MUSILE!!!!

ManifestoACR2016 2017

"Ritorna anche quest’anno l’Acr, più fresca che mai!!! 
L’ambientazione di quest’anno accompagna i ragazzi nell’affascinante vita del CIRCO. In questo mondo troviamo i tratti caratteristici della Chiesa, comunità di persone che porta il suo spettacolo in giro per il mondo per seguire la propria missione: portare un sorriso a tutte le persone che incontreranno.
 
 

Foto Camposcuola terza media 2016

campiscuola

Da 7 al 14 Agosto 54 ragazzi di terza media della Collaborazione Pastorale di Musile hanno condiviso una fantastica esperienza di camposcuola a Tonadico (Tn). Seguendo le orme di Maria e Giuseppe, durante le giornate di campo (scandite da preghiere, messe, servizi comuni, giochi, camminate, musica, danze, chiacchierate e molto altro ancora) i ragazzi hanno potuto riflettere sulla loro vocazione di futuri uomini e donne, sulla bellezza di essere chiamati da Dio a conseguire un’obbiettivo e sull’importanza che la Fede ricopre nelle scelte che la vita quotidianamente ci propone.

Ecco alcune istantanee di quei splendidi momenti indimenticabili: Foto del Camposcuola di terza media 2016!

Sagra di Caposile 2016

Venerdì 2 settembre: apertura festeggiamenti.
Ore 19: apertura stand gastronomico
Ore 20,30 : orchestra LORETTA GIORGI

Sabato 3 settembre Ore 19: apertura stand gastronomico
Ore 19: Incontri di pugilato a cura della palestra Santa Monica
Ore 20,30 : orchestra MOIRA E LA ROSA DEI VENTI

GMG: GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU' CRACOVIA 2016

Nella messa finale della XXXI Giornata Mondiale della Gioventù, Papa Francesco ha incoraggiato i giovani a credere nell’amore di Dio, a crescere in un rapporto personale con Lui.

Rifiutare la tentazione dello scoraggiamento, della tristezza o della vergogna, per lasciare spazio all’incontro vero, profondo e liberante.

A Dio non importa “il cellulare che usi – ha detto Francesco ad oltre un milione di giovani accorsi alla cerimonia – non gli importa se sei alla moda, gli importi tu. Ai suoi occhi vali e il tuo valore è inestimabile”.

“Non lasciatevi anestetizzare l’anima”, ha ribadito con forza, chiedendo ai giovani di rifiutare la tristezza che “è un virus che infetta e blocca tutto, che chiude ogni porta, che impedisce di riavviare la vita, di ricominciare”. Mentre Dio “crede sempre che possiamo rialzarci e non si rassegna a vederci spenti e senza gioia”. Dio “fa sempre il tifo per noi come il più irriducibile dei tifosi”. 
Cari giovani – è stato l’appello accorato – non vergognatevi di portargli tutto, specialmente le debolezze, le fatiche e i peccati in Confessione”. Certo, ha avvertito il Papa, “potranno ostacolarvi, cercando di farvi credere che Dio è distante, rigido e poco sensibile, buono con i buoni e cattivo coi cattivi”. Potranno “ridere di voi”, potranno “giudicarvi dei sognatori”, ma “non abbiate timore”. 

EMMAUS