Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per nascondere questo avviso e accettare di utilizzare i cookie clicca sul pulsante OK. 

con Noé dal diluvio all’arcobaleno

Camposcuola I-II Media Collaborazione Pastorale Musile

Passo Cereda (TN)

6-12 Agosto 2017

 

Veramente ne abbiamo vissute di tutti i colori in questa settimana di camposcuola e, cari lettori, vogliamo regalarvi, per questo breve articolo, non tanto un resoconto o un riassunto del campo ma tutti i grazie che riecheggiano, a distanza di qualche settimana, nel nostro cuore per questa splendida esperienza che abbiamo vissuto e che ci ha cambiati

profondamente.

Grazie per questa esperienza: il tempo è volato! Sicuramente è passato troppo in fretta e mai

avremmo voluto finisse un campo in cui abbiamo conosciuto meglio noi stessi e gli altri, stringendo importanti legami di amicizia riscoprendo il valore stesso dell’essere amici. E’ stato bello imparare ad accettare gli altri e a vivere tutti… nella stessa barca!

Grazie per gli animatori: hanno saputo vivere con noi mettendoci sempre simpatia, gentilezza e TANTA pazienza, svolgendo con passione il loro ruolo di educatori e donandoci fantastici momenti di svago e profondi attimi di riflessione.

Grazie per i cuochi: con amore e dedizione hanno cucinato per noi a colazione, pranzo e cena, momenti in cui abbiamo avuto l’occasione di chiacchierare e riso tutti insieme, confrontandoci sempre con nuovi vicini di tavolo!!! …non neghiamo che siamo tutti tornati un pochino ingrassati ma credeteci: che manicaretti!!!

Grazie per Don Federico perché nei momenti di preghiera ci ha portato ad interrogarci mantenendo sempre uno stile simpatico e assistendoci, facendoci scoprire la gioia del messaggio evangelico.

Grazie per Noè: il protagonista del nostro campo scuola ci ha accompagnato con il suo esempio rivelandoci l’importanza del fidarsi della parola di Dio nelle tempeste della vita e che da esse si può sempre rinascere a vita nuova.

Grazie per i balli e i momenti di svago che ci hanno fatto sentire pazzi e liberi.

Grazie per i tornei perché abbiamo imparato ad essere squadra e, collaborando tra di noi, abbiamo appreso a perdere e a vincere, riconoscendo sempre più i nostri talenti sportivi.

Grazie per la camminata perché, nonostante la fatica, il supporto dei nostri compagni di viaggio ci ha portato a raggiungere la meta dove abbiamo potuto godere di bellissimi paesaggi.

Grazie per il deserto perché stando “da soli” abbiamo riflettuto sulle scelte importanti della nostra vita.

Grazie per i nostri genitori perché con i loro sacrifici ci hanno permesso di vivere questa magica settimana di campo che, al termine di questo articolo, consigliamo di cuore a tutti di provare a vivere.

Noi ci vedremo il prossimo anno…e tu amico lettore…ci raggiungerai?!

 Foto di gruppo

 Serena Crosera, Nicole Pavan, Andrea Piccardi, Giorgia Pasqual, Davide Momesso, Federico Marchiori, Arianna Rosada, Alvise Girardi