Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per nascondere questo avviso e accettare di utilizzare i cookie clicca sul pulsante OK. 

SOS ALLUVIONE BALCANI

alluvionebalcaniDiventa difficile riassumere quanto sta succedendo in Bosnia Erzegovina e in Serbia , a seguito delle alluvioni che stanno devastando molte aree dei due paesi e che hanno poi colpito anche la Croazia: intere città sott'acqua, senza elettricità, ponti crollati, strade allagate, frane che si portano via paesi interi, grossi quartieri fatti evacuare, migliaia di sfollati, persone che attendono soccorsi nei tetti o nei boschi, vittime e dispersi. Ormai da più parti si parla di “catastrofe”. Le precipitazioni cadute nella zona sono state le più intense da quando si è iniziato a misurare questi fenomeni 120 anni fa ed hanno causato delle piene mai viste dei numerosi fiumi. L’onda di piena dei numerosi fiumi della zona sta proseguendo lungo il corso dei fiumi stessi e sta dunque arrivando in altre aree. Gli ultimi dati parlano di almeno 50 vittime , ma il numero è destinato a salire. In Serbia ci sono almeno 25.000 sfollati di cui almeno 4.000 accolti in strutture improvvisate a Belgrado, mentre i numeri degli sfollati in Bosnia Erzegovina non sono chiari ma sono comunque elevati (solo oggi per esempio evacuate 6.000 persone). Le frane soprattutto in Bosnia Erzegovina rappresentano un altro grave problema e stanno distruggendo decine di case in tutto il paese.

Per sostenere le Caritas della Bosnia Erzegovina e della Serbia in questa situazione drammatica sarà necessario procedere esclusivamente con una raccolta fondi, laddove possibile, dal momento che si sta già provvedendo ad acquistare il materiale necessario nelle zone limitrofe all’alluvione. E’ possibile fare un’offerta a Caritas Tarvisina (causale “Alluvione Bosnia Erzegovina”) tramite:

  • Versamento in banca Credito Trevigiano Iban: IT04 H 08917 12000 029003332325 Intestato a Diocesi di Treviso – Uff. Caritas, via Venier n° 50 – 31100 Treviso
  • Versamento in posta c/c n° 17952318 Intestato a Caritas Tarvisina via Venier n° 50 – 31100 Treviso
  • Versamento presso gli uffici Caritas, in via Venier n° 50 a Treviso dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12

Per la deducibilità fiscale:

  • Versamento in banca Cassa di Risparmio del Veneto Iban: IT43V062251200007403280939B Intestato a Carità Diocesana di Treviso – ONLUS – via Venier,50 – 31100 Treviso
  • Versamento in posta c/c n° 61962726 Intestato a Carità Diocesana di Treviso – ONLUS – via Venier,50 – 31100 Treviso