Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per nascondere questo avviso e accettare di utilizzare i cookie clicca sul pulsante OK. 

RICHIESTA DI AIUTO

"Ciao a tutti,
mi chiamo Vera, ho 32 anni e due figli. Abito a Cernivtzi in Ucraina e sono la zia di Cristina Cheban che abita a Musile. Il mio secondo bambino di nome Petrò è nato il 9 aprile scorso. Ma io sto per morire. Già all'inizio di questa gravidanza ci sono state delle complicazioni, ma desideravo questo bimbo con tutto il cuore e con tutta l'anima, quindi ho voluto tenerlo. Ho contratto una malattia che mi sta portando alla morte. Nel mio sangue non ci sono più globuli rossi. Il mio sistema immuni- tario ha smesso di combattere e le mie condizioni peggiorano di ora in ora. Anche il mio bambino ha il mio stesso problema, ma per lui sono già riusciti a fare qualcosina. La cura per me, invece, costa troppo. Non voglio morire, non posso lasciare i miei due bambini da soli, non posso permet- tere che crescano senza la loro mamma... non riesco a farmene una ragione. Guardo i loro visetti e piango. Mio marito mi è vicino, ma non può farmi guarire. Il suo amore non basta. Esiste un farmaco che arriva dalla Francia che mi darebbe l'80% di probabilità di poter guarire ma costa 12.000 €. Noi abbiamo venduto quello che potevamo e abbiamo chiesto a tutti un aiuto, ma i soldi raccolti sono serviti appena per iniziare la cura al piccolino. La situazione in tutta l'Ucraina è disperata. Se nel giro di qualche giorno non inizia la mia terapia non ci sarà più nulla da fare. Chiedo a tutte le mamme la possibilità di poter veder crescere i miei bambini. Affido la mia vita a Dio e spero che possa ascoltarmi. Buona Pasqua a tutti".

(Per ogni informazione e donazione parlare al più presto con don Saverio o don Michele).