Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per nascondere questo avviso e accettare di utilizzare i cookie clicca sul pulsante OK. 

ISTITUZIONE DELLA COLLABORAZIONE PASTORALE DI MUSILE DI PIAVE

Musile, Chiesanuova, Millepertiche, Caposile, Passarella, Santa Maria di Piave CON GIOIA ANNUNCIAMO CHE DOMENICA 2 DICEMBRE TUTTE LE NOSTRE PARROCCHIE SONO INVITATE DAL VESCOVO A TREVISO PER L'ISTITUZIONE UFFICIALE DELLA COLLABORAZIONE DI MUSILE DI PIAVE.
Read more...

PARROCCHIA DI MUSILE

PARROCCHIA DI MUSILE DI PIAVE (836 – 1924) Mons. Prof. Sac. Costante Chimenton -Treviso 1924 La Chiesa di  S. Donato in Musile Sul Piave E Ruinis Pulchriores: La Chiesa di  S. Donato in Musile Sul Piave  
Read more...
 Of 2
  • 1
  • 2
Previous Next

L’AMORE DI DIO E LO SPIRITO SANTO.

Centodieci ragazzi cresimandi di tutte le parrocchie della collaborazione: Caposile, Croce, Chiesanuova, Musile , Millepertiche e Passarella, hanno soggiornato due giorni, il 26 e 27 febbraio, al Villaggio San Paolo a Cavallino, per prepararsi alla Cresima.

Ad accompagnarli Don Michele, le catechiste e i catechisti di terza media  e gli animatori.

Quando il bel tempo ci mette lo zampino...

Possiamo dire che lo Spirito Santo si è manifestato fin dall’inizio, regalandoci due giornate calde e di sole, durante le quali il panorama del mare ha dato la sensazione della potenza che Dio ha impiegato nella sua creazione.

Sono stati due giorni molto intensi di spiritualità, gioia, collaborazione, contemplazione e grandi emozioni.

Sebbene i ragazzi provenissero da gruppi di parrocchie diverse, hanno stabilito, da subito, un legame nelle dinamiche, nelle attività e nei giochi che sono stati loro proposti.

Clima intenso e partecipato

Si è trattato di un ritiro spirituale in cui i temi e le attività proposte hanno coinvolto i ragazzi in maniera attiva, essendo chiamati alla partecipazione attraverso gesti significativi, con la speranza che possano concretizzarsi in impegni concreti da parte di ogni ragazzo come fedele e figlio di Dio.

Temi che incidono

Grazie a Don Michele, perché è riuscito a toccare argomenti importanti con tanta naturalezza e fermezza, soprattutto a far capire ai ragazzi

CHE DIO LI AMA IN MANIERA INCONDIZIONATA.

CHE IL PECCATO RENDE CIECHI, SPORCHI

E CREA PARALISI.

CHE LA PREGHIERA TI  LIBERA DA OGNI  MALE.

Fare esperienza dell’amore di Dio

Fare esperienza dell’amore di Dio, significa prendere coscienza che Dio ci ama al di sopra di ogni cosa, tanto che “ HA DATO IL SUO UNIGENITO FIGLIO, AFFINCHE’ CHI CREDE IN LUI ABBIA VITA ETERNA” (Gv. 3,16)

E attraverso questo messaggio si è cercato di arrivare al cuore dei ragazzi che, soprattutto in un’età delicata come quella adolescenziale, in un contesto sociale come quello odierno, necessitano di punti di riferimento saldi e di ricordare sempre che appartengono a una grande e amorevole famiglia: quella cristiana.

Tirando le somme

L’uscita è stata un’esperienza di comunità molto positiva e ricca di momenti di grande emozione, durante la quale si è potuto conoscere l’amore di Dio Padre e la gioia di vivere nella cristianità.

Le catechiste

EMMAUS